La Rosa della Conoscenza
Conoscenza e formazione per tutti...  
 
             
HOME AREE TEMATICHE
HOME BIBLIOTECA
PRESENTAZIONE
BIBLIOTECA
SAGGI, ARTICOLI E CORSI
LINK UTILI



Sito certificato da:
ICRA



Ottimizzato con Ranking-Hits

Novità:
Introduzione alle figure retoriche nella lingua italiana - Damiano Martorelli
Disponibile su
LaFeltrinelli.it

   

Mercati Finanziari

Benvenuti. In questa area tematica ci proponiamo di affrontare con un approccio il più possibile semplice il complesso mondo dei mercati finanziari. Questo per andare anche incontro alla carenza di informazione e formazione di cui in Italia si soffre in materia rispetto all'estero, ed in particolare al mondo anglosassone, e che è spesso causa anche di spiacevoli conseguenze per i risparmiatori, come anche le più recenti crisi e crack finanziari (caso Cirio, caso Parmalat, etc...) hanno ampiamente dimostrato.

Fissiamo innanzitutto alcuni concetti (per poi riprenderli più approfonditamente nelle altre sezioni di quest'area), partendo da quello di finanza: questa è la disciplina che studia i processi con cui individui, imprese, enti, organizzazioni, e Stati gestiscono i flussi monetari (raccolta, allocazione ed usi) nel tempo. La finanza è dunque la scienza che studia le modalità di allocazione del denaro tra usi alternativi, al fine di massimizzare i risultati. Si distingue tra:

  • finanza personale, che concerne i debiti e crediti che fanno capo agli individui,
  • finanza aziendale che si occupa della ricerca e dell'impiego delle risorse finanziarie da parte delle imprese,
  • finanza pubblica, riguardante le tematiche della ricerca e dell'impiego di risorse finanziarie da parte della pubblica amministrazione,
  • finanza internazionale, che tocca il tema dei flussi di denaro scambiati tra Paesi diversi

La finanza si occupa poi degli strumenti finanziari, attraverso i quali avvengono gli scambi di flussi di denaro tra individui, imprese e/o Stati, oltre che dei mercati sui quali tali strumenti finanziari vengono negoziati.

Un mercato finanziario è un luogo ideale nel quale vengono scambiati strumenti finanziari di varia natura a breve, medio e/o lungo termine. Un mercato finanziario consente il trasferimento del risparmio dai soggetti che lo accumulano (ad esempio: famiglie) ai soggetti che lo richiedono (ad esempio: gli Stati e le imprese).

Questi ultimi sono definiti, in gergo tecnico, "soggetti in disavanzo finanziario" (cioè soggetti carenti di risorse finanziarie) ed emettono strumenti finanziari (depositi bancari, azioni, obbligazioni ecc..) che cedono ai soggetti in avanzo finanziario (cioè con un surplus di risorse) in cambio di moneta. Lo scambio tra strumenti finanziari e moneta consente la redistribuzione dei rischi economici, perché vengono assunti in parte dagli acquirenti degli strumenti finanziari. È possibile per questi ultimi cedere tali strumenti ad altri soggetti economici, scambiandoli nei mercati appositi. Esistono quindi mercati azionari, obbligazionari, dei derivati, delle opzioni, dei warrant, ecc., ognuno con proprie regole e proprie caratteristiche.

Con riferimento alla natura degli strumenti finanziari si distingue solitamente tra mercato creditizio, mercato mobiliare e mercato assicurativo. Con riferimento alla durata degli stessi si distingue tra mercato monetario e mercato dei capitali. Infine, con riferimento al momento di emissione degli strumenti finanziari, si distingue tra mercato primario e mercato secondario. Altre distinzioni possono essere fatte fra mercati cash e mercati derivati, fra mercato fisico e mercato telematico, fra mercato pubblico e mercato privato, fra mercato regolamentato e mercato over the counter (OTC).

   
             
  Contatto | ©2008-2014 DM Paideia. All rights reserved. Powered by DM Services